Installazioni Tutto è interconnesso: Emanuela Lena e Silvia Stucky

Installazioni Tutto è interconnesso: Emanuela Lena e Silvia Stucky

Festival del Tempo 2021
Tutto è interconnesso tra uomo e natura

Emanuela Lena / Silvia Stucky: Tutto è interconnesso / Non abbiamo la stoffa delle tartarughe
Giardino Chiesa S. Michele Arcangelo – Sermoneta

L’installazione ambientale unisce la trama di fili di Emanuela Lena, i testi poetici di Giovanna Iorio, le immagini di Silvia Stucky, i brani eseguiti da Pierluigi Puglisi (fruibili tramite codici QR), che si intersecano tra i rami degli alberi, invitando a riflettere sui legami di armonia ed equilibrio che permettono la vita.   

Occorre una rivoluzione delle coscienze che possa condurre a un reale cambiamento nello stile di vita e nelle abitudini. L’uomo deve aprirsi alla compassione, e ritornare a dialogare con la natura.  

Natura e scienza insegnano che tutto è interconnesso. In particolar modo, la neurobiologia vegetale ricorda che l’uomo è strettamente legato alle piante da cui dipende per la propria vita. Nonostante questo, stiamo continuando a devastare ciecamente l’intero pianeta.   

“Penso che la nostra specie non durerà a lungo. Non pare avere la stoffa delle tartarughe che hanno continuato ad esistere simili a se stesse per centinaia di milioni di anni, centinaia di volte di più di quanto siamo esistiti noi. Siamo una specie a vita breve. I cambiamenti climatici e ambientali che abbiamo innescato sono stati brutali e difficilmente ci risparmieranno. Per la Terra sarà un piccolo blip irrilevante, ma non credo che noi li passeremo indenni.”   Carlo Rovelli, “Sette brevi lezioni di fisica”, 2014.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *